• Associazione

Codice Deontologico
e di Condotta Professionale

Per amministratore si intende ogni persona che cura in modo abituale quale attività primaria, per conto terzi in qualità di mandatario, la gestione di beni immobiliari o di diritti immobiliari o di rappresentante di beni immobiliari in condominio ed in comunione. L'Associato ANACI esercita la propria attività in piena libertà, autonomia ed indipendenza, per tutelare i diritti e gli interessi del cliente, assicurando la conoscenza delle norme e delle Leggi in materia di condominio. Le norme deontologiche sono essenziali per la tutela, dei valori e degli scopi dell'Associazione di categoria nel rispetto dei rapporti tra colleghi a salvaguardia dell' immagine dell'Associazione.

NOVITÀ ACCESSO AGLI ATTI COMUNE DI MONZA ON-LINE

Il comune di Monza ci comunica l'avvio di una nuova modalità per velocizzare l'accesso agli atti a partire dal 01.07.2021 disponibile on-line direttamente dal sito del Comune di Monza. https:\\www.comune.monza.it Servizi Attivi:? Avere a disposizione gli archivi digitali del Comune di M...

LEGGI

#COVID2019 - CIRCOLARE E CHIARIMENTI

Circolare a firma del Presidente Nazionale Francesco Burrelli e relativa al DPCM del Presidente del Consiglio dei Ministri. Le disposizioni del Decreto producono effetto, salve diverse previsioni contenute nelle singole misure, fino al 3 aprile 2020.

LEGGI

#COVID2019 - INFORMATIVE ED ORDINANZE

In relazione alla situazione attuale si pubblicano a disposizione di tutti gli associati:1 - Informativa da inviare alle imprese di pulizie e/o custodi2 - Informativa da trasmettere ai condomini3 - Informativa apertura e modalità accesso ufficio4 - Copia delle FAQ pubblicate su IlSole24Ore5 - Copia...

LEGGI

CORSO DI FORMAZIONE INIZIALE 2021

CORSO DI FORMAZIONE INIZIALEANACI MONZA E BRIANZAPRESENTAZIONE DEL CORSOL’elemento che rende un soggetto un professionista è certamente la sua preparazione e la sua preparazio­ne non può prescindere da una buona ed approfon­dita formazione (sia essa iniziale o periodica). Anche il legislatore con la...

LEGGI

POSTI AUTO IN CORTILE, RIASSEGNAZIONE, NECESSARIO IL CONSENSO DI TUTTI I CONDOMINI. IN ASSENZA DELL'UNANIMITÀ SI DEVE COMUNQUE SEGUIRE IL PRINCIPIO DELLA PARITÀ DI GODIMENTO TRA TUTTI I CONDOMINI STABILITO DALL'ART. 1102 C.C.

CASSAZIONE 16 MAGGIO 2022, N. 15613   Estratto: Secondo consolidata giurisprudenza di questa Corte, è consentito all'assemblea, nell'ambito del potere di regolamentazione dell'uso delle cose comuni ad essa spettante e con delibera approvata con la maggioranza stabilita dall'ar...

LEGGI

ACQUIRENTE – VENDITORE. L'ACQUIRENTE DELL'APPARTAMENTO RISPONDE SOLTANTO DELLE OBBLIGAZIONI CONDOMINIALI SORTE IN EPOCA SUCCESSIVA AL MOMENTO IN CUI, ACQUISTANDOLO, È DIVENUTO CONDOMINO E QUALORA SIA CHIAMATO A RISPONDERE DELLE OBBLIGAZIONI CONDOMINIALI SORTE IN EPOCA ANTERIORE, IN VIRTÙ DEL PRINCIPIO DELL'AMBULATORIETÀ, HA COMUNQUE DIRITTO A RIVALERSI NEI CONFRONTI DEL SUO DANTE CAUSA.

CASSAZIONE 09 MAGGIO 2022, N. 14531   Estratto: Di converso avendo individuato, ai fini dell'applicazione dell'art. 63 disp. att. c.c., comma 2, applicabile ratione temporis, che l'obbligo di partecipazione alle spese condominiali in esame era sorto prima del biennio precedente la...

LEGGI

GRATA SU MARCIAPIEDE - MARCIAPIEDE COMUNALE - GRATA PER DAR ARIA E LUCE AL CAVEDIO CONDOMINIALE. CONCESSIONE E TASSA OCCUPAZIONE SUOLO PUBBLICO. CONDOMINIO & COMUNE ENTRAMBI CUSTODI POICHE CIASCUNO DI ESSI HANNO LA DIPONIBILITÀ GIURIDICA DI INTERVENIRE SUL MANUFATTO

CASSAZIONE 31 GENNAIO 2018, N. 2328   Estratto: Premesso, invero, che una esclusiva proprietà condominale può ipotizzarsi - ai sensi dell'art. 1117 cod. civ. - sicuramente per il cavedio a copertura del quale era posta la grata (Cass. Sez. 2, sent. 1 agosto 2014, n. 17556, Rv. 631830-01),...

LEGGI

Partner