Un pensiero da parte di ANACI a tutti i nostri associati e agli abitanti de L'Aquila, colpita dal gravissimo terremoto del 6 aprile 2009 che ha portato via oltre 300 vite umane.

Oggi, noi tutti ANACI saremmo stati presenti per effettuare la fiaccolata come nel 2019, ma seppur impossibilitati non dimentichiamo!!!

 

perché siamo vicini con il cuore a tutti coloro che hanno sofferto e stanno ancora soffrendo.

 

Francesco Burrelli

Presidente Nazionale ANACI