Viale Sabotino, 22
20135 Milano

In questo periodo di emergenza Covid, stante la difficoltà a reperire spazi abbastanza ampi per poter svolgere le assemblee, Anaci Milano ha pensato di mettere a disposizione la sala corsi rispettando le linee guida richieste dal DPCM.

Ragione sociale:
Cognome Nome persona di riferimento:
Codice Fiscale:
Indirizzo:
Città:
Partita Iva:
Codice Univoco:
Indirizzo PEC:
Indirizzo e-mail:
Recapito telefonico:
Recapito cellulare:
Data evento (gg/mm/aaaa):
v
Fascia oraria:
v
Descrizione evento:

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE AGLI ASSOCIATI DELL’USO DELLE SALE RIUNIONI ESISTENTI NELLA SEDE DI VIALE SABOTINO 22 MILANO


ARTICOLO 01 – OGGETTO DEL REGOLAMENTO.
ANACI SERVIZI SRL intende venire incontro alle esigenze dei soci Anaci, amministratori professionisti, di disporre di sala adeguata per tenere riunioni, eventi od assemblee di condominio e, compatibilmente con le proprie esigenze e con quelle di Anaci Sede Provinciale di Milano, mette a disposizione degli associati due ampi i due ampi saloni, denominati Sala dei Corsi e Sala del Consiglio alle condizioni che vengono specificate nel presente regolamento.
Essendo Anaci Associazione apartitica di amministratori di condominio, sono escluse attività politiche di qualunque natura e/o attività comunque riferibili ad altre associazioni di amministratori. È vietata qualunque attività di carattere commerciale.
L’utilizzazione degli enti per finalità vietate abiliterà Anaci a dichiarare la risoluzione della concessione, del contratto o della prenotazione, ipso facto e senza necessità di ulteriori giustificazioni.

ARTICOLO 02 - DESTINAZIONE ED USO DEI LOCALI.
Sono previste le seguenti utilizzazioni: riunioni, conferenze stampa, corsi, eventi od assemblee di condominio, nonché manifestazioni di carattere culturale, sempre di interesse per associati Anaci ed esclusa ogni altra utilizzazione.
Anaci Servizi srl si riserva la facoltà di concedere o negare l’uso delle sale, a proprio insindacabile giudizio, se reputi che possa derivare conflitto di interesse, o timore di pregiudizio alla sua immagine e/o iniziative.
Il presente regolamento non costituisce offerta al pubblico; si conferma che Anaci rimane libera di accettare o meno qualunque domanda e di considerare prioritariamente le proprie esigenze.
È vietato:
1. affiggere cartelloni, inserti o cartelli di qualunque tipo (compresi striscioni o fondali) tanto all’interno della Sede che all’esterno. Potrà essere concordato l’impiego di tabelloni purché sostenuti da adeguate basi di appoggio e quindi agevolmente rimuovibili;
2. ingombrare o impegnare in qualunque modo e con qualunque materiale o attrezzatura il cortile, il percorso di accesso, il passo carraio e le porte di uscita o di sicurezza;
3. modificare o alterare in qualunque modo gli impianti elettrici, di amplificazione e video, di riscaldamento e/o di climatizzazione, nonché tutte le apparecchiature di sicurezza;
4. consentire agli utenti di circolare nella sede o di accedere ai locali, salvo che alla sala che sia stata concessa ed ai servizi igienici indicati;
5. fumare e/o modificare in qualunque modo la disposizione degli arredi e delle sedie;
6. permettere l’accesso ad un numero di persone maggiore di quello consentito dal presente regolamento e/o di quello consentito dalle normative che siano in vigore al momento della concreta utilizzazione;
Anaci Servizi srl è esonerata da qualunque responsabilità per impossibilità di tenere l’evento per cause quali scioperi, black-out elettrici o guasti delle apparecchiature, anche se dipendenti da mancata manutenzione o da eventi naturali.
Eventuali guasti o problemi di funzionamento delle apparecchiature non abilitano neppure a chiedere la riduzione della tariffa concordata.

ARTICOLO 03 – RICHIESTA UTILIZZO.
La richiesta di concessione in uso deve essere presentata in forma scritta, utilizzando l'apposito format presente nel sito di ANACI MILANO e dovrà pervenire alla Segreteria di ANACI SERVIZI SRL almeno 15 giorni prima della data stabilita per lo svolgimento della manifestazione.
La richiesta, sottoscritta dal legale rappresentante dell’ente/società/associazione richiedente, deve contenere dichiarazione di accettazione del presente regolamento in tutte le sue clausole nonché tutte le informazioni necessarie od opportune per consentire la completa valutazione della domanda.
In particolare, dovranno essere fornite le seguenti indicazioni ed i seguenti impegni: Denominazione dell’ente, sede e dati fiscali; - Generalità del rappresentante/responsabile dell’ente richiedente al quale potrà essere fatto riferimento; Breve descrizione dell’iniziativa che si intende realizzare (oggetto, soggetti realizzatori, destinatari, numero di partecipanti previsti, ecc.) e modalità di svolgimento della stessa; Data e fascia oraria di utilizzo (inizio e termine dell’iniziativa), compreso l’allestimento e il disallestimento;
La presentazione della domanda comporta, senza necessità di ulteriori dichiarazioni, l’impegno al rispetto del presente regolamento nonché: l’impegno a rispettare tutte le norme di sicurezza comprese quelle di cui alla recente normativa conseguente alla emergenza sanitaria Covid 19;- l’assunzione di responsabilità per danni arrecati a persone o cose durante la gestione delle iniziative autorizzate, ivi compreso il furto, l’incendio nonché per atti o fatti illeciti che dovessero verificarsi in occasione o nel corso dell’iniziativa stessa, sia per fatto proprio che di terzi;- l’obbligo di risarcire eventuali danni comunque prodotti agli spazi, alle attrezzature, alle suppellettili ed agli impianti.
Il Concessionario non potrà cedere il godimento della sala neppure parzialmente od a titolo gratuito, pena la decadenza ipso jure della concessione.

La prenotazione diventa efficace unicamente dopo il pagamento dell’importo previsto dalle tariffe o comunque concordato per iscritto.
Contestualmente alla presentazione della domanda di concessione il richiedente deve versare caparra confirmatoria di € , che non sarà restituita neppure in caso di recesso per forza maggiore.
La disdetta della prenotazione a meno di cinque giorni dall’evento obbligherà al pagamento di 2/3 della tariffa.
La disdetta o il recesso per qualunque motivo a meno di cinque giorni dalla data dell’evento comportano comunque l’obbligo di pagare integralmente quanto concordato o quanto risulti dalla tariffa.

ARTICOLO 04 – DESTINAZIONE D’USO.
La destinazione d’uso delle sale non potrà essere variata rispetto alle richieste; ogni altro uso, ancorché similare, deve essere preventivamente autorizzato e, in difetto, costituirà motivo di risoluzione con addebito di penale pari al 50% dell’importo concordato.

ARTICOLO 05 – RESPONSABILITA’.
Il Cessionario, il legale rappresentante dell’Ente richiedente e la persona dallo stesso delegata (ovvero il nominativo che effettua la prenotazione – se diverso dal legale rappresentate) sono costituiti custodi degli enti concessigli e saranno responsabili dell’ordine e della sicurezza, assumendo oltre alla responsabilità per la organizzazione e la vigilanza attiva dell’evento, tutte le responsabilità conseguenti agli eventuali danni arrecati a persone e cose durante l’uso delle sale. Tutti i relativi oneri restano a carico degli utilizzatori. Il Concessionario è responsabile dei danni che patiti o patiendi da Anaci Servizi srl o da terzi; sarà interamente a suo carico il ristoro dei danni stessi, senza riserve od eccezioni. È esclusa ogni responsabilità di Anaci Servizi srl per fatti accaduti nei locali dati in uso o comunque per danni a qualsiasi titolo patiti dalle persone ospiti dell’iniziativa del Concessionario. È esclusa la responsabilità di Anaci Servizi per la custodia dei beni mobili di proprietà dei terzi depositati nelle sale e nell’atrio in conseguenza della manifestazione e ai danni da chiunque arrecati a tali beni mobili. Il Concessionario manleverà e terrà indenne ANACI SERVIZI SRL da eventuali pretese di terzi al riguardo.

ARTICOLO 06 – ESERCIZIO DELLE SALE.
I locali, gli arredi, gli impianti sono consegnati in perfetto stato di conservazione e manutenzione e dovranno essere resi nelle medesime condizioni. La concessione comprende l’uso della sala e dell’impianto di amplificazione. Eventuali servizi aggiuntivi, quali registrazione, riprese video, posizionamento di corpi illuminanti, ecc., dovranno essere concordati preventivamente con ANACI SERVIZI SRL la quale si riserva l’obbligatorietà a servirsi di sue ditte di fiducia.

ARTICOLO 07 – VIGILANZA.
ANACI SERVIZI SRL si riserva la facoltà di verificare il rispetto dei doveri di custodia e di diligenza in capo al concessionario, anche durante l’evento o la manifestazione.

ARTICOLO 08 - PRESCRIZIONI GENERALI DI SICUREZZA.
Ciascuna sala ha un limite massimo di capienza che non può essere superato. È onere dell’utilizzatore prevedere e predisporre tutte le misure necessarie affinché il numero dei presenti all’interno delle sale, durante l’utilizzo, non superi il massimo previsto.
Avuto riguardo alla disciplina vigente al nove giugno 2020, la capienza massima delle sale è:
- Sala Corsi - 30 persone (oltre a n.3 oratori);
- Sala Consiglio - 25 persone (oltre a n.3 oratori)
Si precisa inoltre che:
La reception può essere utilizzata solamente per iscrizioni e registrazioni dei partecipanti agli incontri e distribuire loro materiale informativo, usufruendo degli arredi presenti.
Su espressa richiesta e dietro autorizzazione di ANACI SERVIZI SRL la Sala Consiglio può essere utilizzata per attività accessorie (es. buffet o coffee break) alle riunioni organizzate nella Sala Corsi, purché non ci siano altre riunioni in corso o programmate in una delle altre sale nella stessa fascia oraria.
In ogni caso è confermato l’obbligo di rispettare la normativa vigente in ordine alla presenza massima ammissibile ed è vietato
- consumare cibi e bevande all'interno delle sale;
- introdurre animali all’interno dei locali e delle sale.
Tali vincoli dovranno essere tassativamente osservati e fatti osservare dal responsabile del Concessionario, costituendo tale vincolo responsabilità esclusiva per ogni e qualsiasi conseguenza connessa a tale inadempienza. Analogamente sono a carico esclusivo del Concessionario le disposizioni relative all’ordine pubblico e alla incolumità pubblica di cui al Testo Unico delle Leggi di PS, oltre che la sicurezza dei lavoratori, con riferimento al D.Lgs. 81/2008.

ARTICOLO 09 – MISURE DI GESTIONE DELLA SICUREZZA.
Il Concessionario è tenuto a garantire l’osservanza di ogni cautela obbligatoria od opportuna.
In particolare:
- i sistemi di vie di uscita devono essere tenuti costantemente sgombri da qualsiasi materiale che possa ostacolare l'esodo delle persone e costituire pericolo per la propagazione di un incendio;
- il responsabile individuato dal Concessionario vigilerà sull’osservanza del divieto di fumare nei locali delle sale ed in quelli attigui;
- nelle sale e nei locali attigui è proibito l’uso di fiamme libere o di qualsiasi altro apparato alimentato a gas;
- nelle sale e nei locali attigui è in ogni caso proibito cuocere e/o riscaldare alimenti, anche con l’ausilio di apparati elettrici;
- prima dell'inizio di qualsiasi manifestazione, il personale incaricato da ANACI SERVIZI SRL potrà controllare la funzionalità del sistema di vie di uscita, il corretto funzionamento dei serramenti delle porte, nonché degli impianti, dei dispositivi e delle attrezzature di sicurezza;
- eventuali problemi o situazioni di difficoltà dovranno essere immediatamente comunicate ad Anaci Servizi, pena il risarcimento del danno-

ARTICOLO 10 – RISARCIMENTO DEI DANNI MATERIALI.
ANACI SERVIZI SRL ha diritto al rimborso di eventuali spese sostenute per le riparazioni ed il ripristino dello stato dei luoghi e degli arredi alle stesse condizioni preesistenti la concessione d’uso, oltre che per ogni eventuale maggior danno eventualmente patito da ANACI SERVIZI SRL per il mancato utilizzo delle sale per tutto il tempo necessario per lo svolgimento delle operazioni di ripristino.

ARTICOLO 11 – ACCESSO E DISIMPEGNO DELLE STRUTTURE IN CONCESSIONE.
L’accesso alle strutture – da parte del Concessionario - per predisporre ed allestire quanto necessario all’utilizzo delle sale e anche per effettuare prove di funzionamento e/o videoproiezioni per lo svolgimento delle manifestazioni potrà avvenire esclusivamente dietro accordi con la Segreteria di ANACI SERVIZI SRL. Il disallestimento delle sale deve essere garantito entro l’orario indicato come termine all’atto della prenotazione. Il personale di ANACI SERVIZI SRL provvederà alla verifica dello stato delle sale a disallestimento avvenuto.

ARTICOLO 12 – CORRISPETTIVO DI CONCESSIONE.
La concessione d’uso della sala è subordinata al preventivo versamento del corrispettivo previsto da apposito tariffario, fissato da ANACI SERVIZI SRL. Le disdette senza addebito del costo a carico vengono accettate con un anticipo di almeno 15 giorni.

ARTICOLO 13 – REVOCA DELLA CONCESSIONE.
La concessione della sala potrà essere in ogni momento revocata per motivi di ordine pubblico o di sicurezza o per altri gravi motivi. Eventuali manchevolezze riscontrate nell’uso della sala costituiranno valido motivo al diniego di nuove concessioni.


PRIVACY


INFORMATIVA AI SENSI DEGLI ARTT. 13 E 14 DEL REGOLAMENTO GENERALE SULLA PROTEZIONE DEI DATI (UE) 2016/679 Ai sensi e per gli effetti degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 sulla Protezione dei Dati Personali, la scrivente azienda è tenuta a fornire alcune informazioni riguardanti l’utilizzo dei dati personali da Voi forniti ovvero altrimenti da noi acquisiti anche in futuro, nel corso della durata del rapporto commerciale e contrattuale. A. Titolare del trattamento: titolare del trattamento dei Vostri dati è Anaci Servizi srl, in persona del legale rappresentante, con sede operativa in Milano, Viale Sabotino 22. B. Finalità e modalità del trattamento: il trattamento dei dati raccolti è effettuato: 1) Per finalità strettamente funzionali alla instaurazione/gestione del rapporto commerciale e contrattuale tra Voi e Anaci Servizi (es. adempimenti contrattuali ed esecuzione di operazioni derivanti dal contratto, gestione amministrativa ed operativa del rapporto, etc.). 2) Per finalità connesse e/o strumentali all’attività istituzionale della nostra azienda per fini promozionali e di marketing operativo e/o strategico. I dati saranno trattati, sia manualmente che con sistemi informatici, dai nostri incaricati nel rispetto delle regole di riservatezza e di sicurezza previste dalla legge; i dati raccolti saranno conservati e trattati per il periodo necessario per il raggiungimento delle predette finalità. Ai sensi dell’Art.6 del Regolamento, il trattamento è lecito poiché necessario alla corretta e completa esecuzione degli obblighi contrattuali o pre-contrattuali assunti nei Vostri confronti, e in quanto tale, non necessita del consenso al trattamento dei dati. Per finalità differenti e ulteriori, come fini promozionali e di marketing operativo e/o strategico, il trattamento si basa sul consenso esplicito dell’interessato. Il Titolare del trattamento tratterà i suoi dati personali in modo lecito, corretto e trasparente, nel rispetto dei principi sanciti del Regolamento Generale sulla Protezione dei Personale, garantendo la tutela dei suoi dati personali e i diritti e le libertà fondamentali. C. Natura obbligatoria del conferimento dei dati e conseguenze del rifiuto: i dati da voi conferiti hanno natura obbligatoria per poter effettuare le operazioni connesse all’instaurazione e alla gestione del rapporto e degli obblighi contrattuali; il mancato conferimento dei dati comporta per Anaci Servizi l’impossibilità all’instaurazione di un nuovo rapporto o della corretta prosecuzione di quello esistente. Il conferimento dei dati per finalità promozionali di marketing è facoltativo, il rifiuto non comporta alcuna conseguenza, salvo l’impossibilità di ricevere materiale promozionale. D. Conservazione dei Dati: tutti i dati predetti, i documenti costituenti il rapporto contrattuale e quanto derivante saranno conservati per l’espletamento di tutti gli adempimenti connessi o derivanti da obblighi legali e/o contrattuali, così come previsto dalle normative in materia. E. Ambito di comunicazione e diffusione: i vostri dati, oggetto del trattamento, potranno essere comunicati, oltre che al nostro personale autorizzato al trattamento, anche a soggetti esterni e a società terze, nominate Responsabili del trattamento dei dati, che svolgono specifici incarichi per conto dell’azienda, a società e ad associazioni collegate, ad istituti bancari per la gestione di incassi e pagamenti derivanti dall’esecuzione di contratti nonché, in forma anonima, per finalità di ricerca scientifica o di statistica. F. Diritti dell’interessato: ai sensi del Regolamento Europeo, gli interessati hanno il diritto di chiedere al Titolare del trattamento l’accesso ai dati personali (art.15), la rettifica (art.16), la cancellazione degli stessi o l’oblio (art.17), la limitazione del trattamento dei dati personali che lo riguardano (art.18), il diritto alla portabilità dei dati (art.20) o di opporsi al loro trattamento (art.21), oltre al diritto di non essere sottoposto a una decisione basata unicamente sul trattamento automatizzato, compresa la profilazione, che produca effetti giuridici che lo riguardano o che incida allo stesso modo significativamente sulla sua persona (art.22). Ricordiamo che l’interessato ha il diritto in ogni momento di opporsi al trattamento per fini promozionali e di marketing, revocando il consenso precedentemente prestato. Le richieste potranno essere esercitate nei confronti del titolare del trattamento tramite le seguenti modalità: email all’indirizzo: anacimilano@anaciservizi.it raccomandata indirizzata a: Anaci Servizi srl viale Sabotino 22, Milano

Invia richiesta