Ecobonus e sismabonus in cinque anni e non più in dieci. Sarà il fornitore che effettua l'intervento a scontarle dal prezzo e che effettuare la compensazione con le imposte da lui dovute. Rimane comunque possibile la cessione del credito fiscale e interposizione di altri soggetti tramite Associazioni Temporanee d'Impresa o Reti di impresa, anche attraverso piattaforme di prima e seconda cessione del credito. Queste le novità contenute nel decreto “crescita”.

 

ALLEGATI: